Caschi – Importanza del Cinghietto

Anche il migliore sistema di ritenzione occipitale non deve sostituire il cinghietto sottogola che incrementa la sicurezza del ciclista.

Anche a costo di ribadire inutilmente un concetto che dovrebbe essere ormai più che acquisito sia per i novizi che per gli esperti del pedale, vogliamo ricordare che anche il sistema di ritenzione più efficace mai comparso nel settore dei caschi per ciclo non potrà mai andare a sostituire il ruolo del cinghietto sottogola che deve, quindi, essere sempre correttamente allacciato.

L’unica deroga che ci sentiamo di fare a questa ferrea regola è quella che viene concessa durante la prova del casco stesso prima di procedere al suo eventuale acquisto. La verifica della buona calzata del casco, così come della corretta regolazione in altezza e in aderenza alla zona occipitale del sistema di ritenzione può, infatti, avvenire a cinturino sottogola slacciato.
In tal modo si potranno cogliere meglio le reazioni esibite dal casco a seguito di piccoli e bruschi ondeggiamenti del capo (sia in senso laterale che, soprattutto, in senso longitudinale), permettendo così di intervenire finemente sulle regolazioni del sistema di ritenzione per raggiungere le migliori condizioni di comfort e sicurezza. Per quanto concerne il cinturino sottogola, bisogna ricordare che la sua importanza è tale da farne oggetto di una specifica testazione durante le fasi di omologazione del casco.

La normativa CEN
Nella normativa CEN è previsto che venga applicata a quattro esemplari diversificati per taglia già sottoposti alla prova di impatto attraverso una procedura che prevede l’impiego di una testa ISO del peso di 15 kg e un’altezza di caduta di 300 mm, e la limitazione di un allungamento non superiore a 25 mm finali.
In un separato test, teso a garantire che il sistema di sgancio possa funzionare anche a cinturino messo in tensione dal risultato di un incidente (ed evitare, quindi, i problemi di soffocamento), viene verificato che l’apertura possa avvenire applicando con una sola mano una forza non superiore a 30 N mentre il cinturino resta teso con una forza di 50 kg.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *